Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Primo museo sulla Luna: ecco in cosa consiste l’incredibile idea di Jeff Koons ed Elon Musk

Il progetto dell’artista Jeff Koons arriva fin sopra alla Luna, in tutti i sensi. Ecco in cosa consiste e di cosa si tratta..

La Luna è sempre stata protagonista di molte concezioni visionarie per l’uomo, e ancora oggi il sogno di raggiungerla e di realizzare diversi progetti sulla sua superficie è ancora in fase di studio e progettazione. Il noto imprenditore Elon Musk fondatore e CEO di SpaceX e altre importanti organizzazioni, da anni porta avanti vari progetti e ambizioni riguardanti la Luna, così come la NASA.

sculture sulla luna di jeff koons
Il progetto Jeff Koons: Moon Phases – labiennale.it @pinterest

Ma gli scienziati non sono gli unici ad avere ambizioni a riguardo, ecco perchè il noto artista americano Jeff Koons ha voluto osare con la propria arte oltre mondo. L’artista ha lavorato al progetto insieme alla NFMoon specializzata in digital art, con 4Space la società d esplorazione spaziale e  la Pace Gallery, per mettere in pratica successivamente un’operazione artistica all’avanguardia.

Jeff Koons espone sulla Luna 129 sculture

Jeffrey (Jeff) Koons detto è un artista statunitense che realizza opere scultoree in stile kitsch, considerato una grande icona dello stile neo-pop e uno degli artisti più ricchi al mondo. Attualmente l’artista si è voluto spingere molto più in la, fino a voler alcune sue opere alle quali ha lavorato per anni nello spazio. Le 125 Sculture  di Jeff Koons sono state lanciate nello spazio dirette verso la Luna su uno dei razzi SpaceX di Elon Musk, il Falcon 9, nel lander lunare Nova C (Odysseus) di Intuitive Machines, partito direttamente dal Kennedy Space Center della NASA il 14 febbraio 2024. La spedizione ha segnato l’ennesimo traguardo artistico della storia, il progetto prende il nome di Jeff Koons: Moon Phases Project.

sculture sulla luna di jeff koons
Le sculture di Jeff Koons sulla Luna – labiennale.it @instagram/jeffkoons

Le 125 opere sono sculture in miniatura alte un pollice, che simboleggiano le fasi lunari che saranno la prima installazione artistica consentita sulla superficie lunare. Le sculture corrispondono ciascuna a una fase della Luna: 62 fasi della Luna viste dalla Terra, 62 vedute della Luna viste da diversi punti di osservazione nello spazio e un’eclissi lunare. noltre, ogni opera è stata associata ai grandi personaggi del passato, da Platone a Leonardo a Artemisia Gentileschi a Andy Warhol, Gabriel García Márquez, Mahatma Gandhi, Sojourner Truth, Leonardo da Vinci, Ada Lovelace, David Bowie e Helen Keller e molti altri.

Un modo per “ricordare sempre come siamo arrivati dove siamo arrivati” come affermato da Jeff Koons, un modo per ispirare le generazioni future. Le sculture saranno esposte insieme sulla Luna in un cubo compartimentato, costruito in modo sostenibile. L’artista ha detto che questo progetto è stato ispirato da suo figlio, Sean Kuns, che pare gli propose l’idea, dopo aver visto la proposta di inviare opere sulla Luna. Il razzo dovrebbe atterrare tra circa 9 giorni dalla data di partenza. 

Impostazioni privacy