Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Un lago a forma di cuore, la storia dietro è agghiacciante: tu l’avevi mai visto?

Sembra uscito da una cartolina di San Valentino, ma dietro questo lago a forma di cuore si cela un passato drammatico: la storia

Il primo pensiero che salta alla mente quando si pensa ad un lago a forma di cuore è la strana coincidenza che porta questo luogo ad avere un non so che di romantico, quasi frutto di una storia fiabesca. Eppure, l’amara realtà ci insegna che dietro ad ogni cosa, quasi sempre c’è una motivazione, non necessariamente idilliaca.

Spirit lake washington, il lago a forma di cuore
Spirit lake visto dall’alto – credit: youtube Gordon Medley – (labiennale.it)

Nel mondo ce ne sono moltissimi con questa forma, partendo dal nostro paese con il Lago di Scanno, in provincia dell’Aquila; continuando per il Lago di Tom in Svizzera, immerso tra distese verdi. O ancora il Wayanad, che si trova lungo il percorso per le cime del Chembra Peak nella località di Wayanad, in India. In questa lista di laghi che sembrano essere frutto di un disegno romantico si trova anche lui, lo Spirit Lake, che dietro la sua forma di cuore e la sua posizione incastonata tra i paesaggi mozzafiato dello stato di Washington, nasconde un passato turbolento e una storia di rinascita.

La storia oscura dello Spirit Lake, il lago a forma di cuore

Situato nello Stato di Washington, lo Spirit Lake con la sua forma di cuore è un affascinante capolavoro naturale. La sua storia, però, è segnata dall’eruzione del monte St. Helens nel 1980, un evento che ha drammaticamente alterato il paesaggio circostante. Quel che un tempo era un tranquillo rifugio per turisti, è stato trasformato dalla forza distruttiva della natura.

la storia del spirit lake a washington
Uno sguardo da vicino al Spirit Lake, il fiume a forma di cuore di Washington – credit: youtube Drone Bastard – (labiennale.it)

L’eruzione ha innalzato il livello dell’acqua, creando una frana di detriti che ha cancellato ogni traccia di vita lungo il suo percorso. Tuttavia, la resilienza della natura è emersa nel corso del tempo. Le acque hanno lentamente riconquistato il loro spazio, trasformando lo Spirit Lake nella suggestiva forma a cuore che oggi ammiriamo. La superficie del lago è ora punteggiata da tronchi galleggianti, silenziosi testimoni di una tragedia naturale che ha plasmato nuovamente questo luogo.

Sebbene l’accesso al lago sia ora limitato, è stato creato un punto di osservazione per permettere ai visitatori di contemplare questa meraviglia naturale. Quest’area è inoltre diventata un laboratorio a cielo aperto per lo studio della rigenerazione degli ecosistemi dopo un’eruzione vulcanica. Le restrizioni di pesca e nuoto rimangono come promemoria delle sfide che la natura ci pone, ma allo stesso tempo offrono un’opportunità unica per riflettere sulla potenza e la bellezza del mondo. Insomma, sebbene la sua storia sia stata turbolenta e tutt’ora ne limita lo stesso, questo lago rimane un luogo meraviglioso che conserverà per sempre una storia profonda ed affascinante.

Impostazioni privacy