Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Cosa vediamo davvero appena prima di morire? Il nuovo studio svela cosa accade

Vi siete mai chiesti cosa vediamo appena prima di morire? C’è uno studio che svela qualcosa di incredibile e che fa correre i brividi lungo la schiena

Si tratta sicuramente di un’evoluzione della scienza che permette di ragionare su argomenti davvero molto delicati come appunto la fine della vita.

Cosa vediamo prima di morire
Cosa vediamo prima della nostra morte? (LaBiennale.it)

Sono molti i film che sono stati fatti in merito, tante le leggende metropolitane, ma uno studio che prova a svelare cosa accade nell’attimo preciso della nostra morte è incredibile. Rivela, infatti, qualcosa che ci fa pensare più a un romanzo che alla vita reale, ma nonostante gli scettici, potrebbe essere davvero così.

Sebbene per alcuni si tratti di pura casualità gli scienziati hanno trovato degli spunti molto interessanti che fanno riflettere. E chissà che non possano arrivare altre informazioni in merito molto prima di quello che ci aspetta. Perché rimandare il più possibile la morte è fondamentale, ma anche farsi trovare pronti ha il suo senso.

Un nuovo studio rivela cosa vediamo prima di morire

Dall’Università di Louisville arriva uno studio incredibile che ci anticipa cosa vedremo appena prima di morire. Pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience mostra qualcosa di veramente difficile da credere. Gli scienziati stavano studiando un paziente di 87 anni affetto da epilessia, analizzandone le onde cerebrali attraverso un dispositivo di elettroencelografia.

Cosa vediamo prima di morire
Cosa accade quando si muore? (LaBiennale.it)

L’uomo ha avuto però un attacco di cuore mentre i ricercatori stavano lavorando e in quel momento era ancora collegato allo strumento. Si è presentata così, un po’ casualmente, l’opportunità incredibile di registrare 15 minuti di attività cerebrale di una persona che stava per morire. Quello che è sembrato evidente è che si era verificato un aumento delle onde cerebrali, note anche col nome di oscillazioni gamma.

Queste si mostrano in un solo caso e cioè durante un sogno e il recupero della memoria. Di questo momento ne ha parlato il Dr.Ajmal Zemmar, autore principale dello studio, che ha specificato: “Generando oscillazioni coinvolte nel recupero della memoria, il cervello potrebbe riprodurre un ultimo richiamo di eventi importanti della vita prima di morire, simili a quanto riportato dalle esperienze pre-morte”.

Ciò ci porta a consolidare una delle fantasie più spesso citate nel cinema e nella letteratura e cioè che quando stiamo per morire ci scorre tutta la vita di fronte agli occhi. Gli studiosi hanno però voluto precisare che al momento lo studio è ancora nella sua fase iniziale, dunque, è necessario ancora un’ulteriori analisi per avere maggiori conferme.

Impostazioni privacy