Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Rino Gaetano ci parla ancora oggi: l’iniziativa nel suo stesso quartiere

Alcuni artisti rimangono immortali grazie alla loro arte e Rino Gaetano, con le sue canzoni, ancora aggi attuali, sembra continuare a parlarci attraverso queste. Un’iniziativa romana ci mostra come questo è possibile.

A 43 anni dalla scomparsa di Rino Gaetano, a Roma una mostra celebra l’impatto culturale che questo cantautore ha avuto sulla nostra cultura. Una ricca esposizione di cimeli, foto, documenti e ricordi importanti volti a conservare e valorizzare la memoria di un artista che ha segnato la musica italiana.

Rino Gaetano celebrazioni
Un’evento imperdibile a Roma celebra l’artista Rino Gaetano- La Biennale- Credits foto Pinterest

L’iniziativa dedicata a Rino Gaetano si svolgerà al Museo di Roma in Trastevere, suo quartiere adottivo e cornice ideale per un’esposizione che si propone di restituire alla città uno dei suoi figli più illustri. La mostra è organizzata e realizzata da C.O.R. Creare Organizzare Realizzare, e racconta tutta l’opera dell’artista attraverso una minuziosa raccolta di cimeli inediti e documenti privati.

Perché vale la pena visitare la mostra su Rino Gaetano a Roma

Sicuramente Rino Gaetano è stato un’artista unico nel suo genere in Italia e le sue canzoni sono entrate nella storia affrontano anche temi scottanti che riguardano la società e la politica ma in maniera dissacrante e ironica. La mostra quindi vuole celebrare la contemporaneità del pensiero e della figura di Rino Gaetano. Le sue canzoni, infatti, pur essendo nate in un contesto storico specifico, conservano intatta la loro forza e il loro valore e può essere anche una buona occasione per far conoscere l’artista alle nuove generazioni.

Credits foto Instagram @RinoGaetanoOfficial- La Biennale.it

La raccolta che è possibile ammirare nella mostra riguarda i suoi strumenti musicali, la collezione dei suoi dischi e gli abiti più iconici che Rino Gaetano indossava, come i suoi cappelli o l’accappatoio che sfoggiò durante il Festivalbar del 1978 in un esibizione memorabile della canzone “Nuntereggae più”. All’interno degli spazi espositivi inoltre possiamo ammirare una serie di fotografie inedite e i suoi documenti personali. Tutta questo grazie alla concessione della sorella Anna, che ha portato alla luce elementi incredibili.

Quando visitare la mostra

La mostra è aperta al pubblico dal 16 febbraio al 28 aprile 2024 presso il Museo di Roma in Trastevere dal martedì alla domenica e dalle ore 10.00 alle 20.00. Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile assistere anche a delle performance live di Alessandro Gaetano, in trio con la Rino Gaetano Band che eseguiranno dei mini concerti acustici. Le date saranno comunicate direttamente sul sito web del Museo. Il costo del biglietto intero è di 12 euro, con la quale sarà possibile visitare anche le altre esposizioni presenti all’interno del Museo.

Impostazioni privacy