Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Nessuno le guarda davvero, ma alcune sono dei capolavori: ecco le stazioni più belle del mondo

Ti sei mai soffermato a guardare l’ambiente attorno a te prima di prendere il treno? Queste 4 stazioni sono dei veri gioiellini architettonici

L’arte può essere scovata in tantissimi stralci di quotidianità: vi basterà guardarvi intorno e osservare con un occhio più critico tutto quello che vi circonda. Ad esempio, vi è mai capitato di andare a prendere il treno e soffermarvi sul luogo in cui vi trovate? Potreste scoprire davvero tantissime cose pazzesche.

stazioni più belle al mondo
Ecco le 4 stazioni più suggestive al mondo (labiennale.it)

Alcune zone dove spesso ci troviamo solo di passaggio, in tutta probabilità, possiedono una storia architettonica ed artistica più profonda di quello che pensiamo. Le stesse stazioni, dove tutti vanno di fretta, sono state costruite (in linea di massima) tanto tempo fa e con una scrupolosa attenzione, non solo in fatto di funzionalità, ma anche di stile.

Non a caso chiunque ha nella mente un’idea delle stazioni più famose al mondo anche se non le ha effettivamente visitate. Questo in quanto, nel nostro immaginario, sono dei monumenti veri e propri, da considerare in quanto tali e non soltanto per la loro funzione effettiva. Vi diamo una prospettiva delle 4 stazioni più interessanti in tal senso.

Stazioni, le 4 più artistiche in assoluto

Vi prospettiamo quattro stazioni in giro per il mondo, che non dovete assolutamente perdere l’occasione di ammirare con attenzione se vi ci ritrovate di passaggio. Alcuni scorci e dettagli, infatti, possiedono un lato davvero molto suggestivo, motivo per cui sarebbe un peccato non immortalarli con almeno uno scatto.

stazioni più belle al mondo
Ecco le 4 stazioni più suggestive al mondo (labiennale.it)

Antwerpen-Centraal, Belgio

Questo gioiello, che vi mostriamo a sinistra nell’immagine, si trova ad Anversa in Belgio e la sua costruzione è avvenuta tra iil 1895 e il 1905, su richiesta di re Leopoldo II L’architetto Louis de la Censerie è colui che ha guidato i lavori, basai totalmente su materiali come pietra, vetro e metallo, dunque super eleganti ma anche resistenti. Degna di nota, la cupola, alta ben 75 metri e che trasmette quasi un’idea di spiritualità. E’ stata restaurata nel 2009 ma non ha perso affatto il suo fascino.

Grand Central Terminal New York, Usa

La stazione centrale di New York è famosa in tutto il mondo anche per le innumerevoli rappresentazioni in film e serie tv. A catturare subito l’attenzione, il grande orologio in stile retrò, ma anche il grande richiamo alla storicità mediante sculture greche e romane. Significativi anche i balconi teatrali, gli arredi super raffinati e le costellazioni riprodotte sul soffitto.

Flinders Street Station, Melbourne, Australia

Aperta al pubblico dal 1854, è stata la prima stazione ferroviaria in Australia. Il suo stile architettonico possiede un retrogusto vittoriano, accentuato anche dai colori sgargianti che quasi cozzano con l’estetica complessiva, ma anche con il contesto in sui si trova. Di fatto, però, è proprio questo elemento a renderla estremamente suggestiva ed affascinante.

Kanazawa, Giappone

Oltre ad essere incantevole, questa stazione è la prima in Giappone ad essere ricoperta di pannelli solari. Sita a Kanazawa, a nord di Honshu, possiede una serie di richiami contrastati tra loro, che la rendono davvero unica nel suo genere: si affaccia sul mare e, al contempo, mette insieme una serie di elementi antichi e moderni. Anche qui, troviamo una grande cupola in vetro, al di sotto di cui potrete ammirare un grandissimo centro commerciale.

 

Impostazioni privacy