Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

La casa del famosissimo film Colazione da Tiffany: comprata da un anonimo, ecco cosa ne sta facendo

L’appartamento di Holly Golightly, ovvero Audrey Hepburn nel film “Colazione da Tiffany”, è uno dei luoghi più iconici della storia del cinema. Come è diventata oggi e cosa ne sta facendo il suo anonimo proprietario?

Si trova al 169 East 71st Street, nell’Upper East side di Manhattan e l’appartamento che fece da sfondo al film che consacrò Audrey Hepburn, si trova all’interno di un edificio di quattro piani del 1910. Il New York Time ha anche inserito questo luogo nella lista di quelli da visitare a New York. Ma tutto lo stabile è stato venduto nel 2015 da un acquirente anonimo per la considerevole cifra di 7,4 milioni di dollari. Cosa ne sta facendo oggi?

com'è oggi la casa del film "colazione da Tiffany"
La casa del film “Colazione da Tiffany” oggi è così- La biennale.it

L’edificio è in stile Beaux-Arts, con una facciata in pietra calcarea e un portoncino verde. Davanti ad esso sono state girate molte scene del film “Colazione da Tiffany” per la regia di Blake Edwards e tratto dal un racconto di Truman Capote. Gli interni invece, ricostruiti nel film presso gli studi di Hollywood, presentano ben quattro camere da letto, quattro bagni, salone, cucina, un giardino interno, un patio, cantina e vari terrazzi. all’interno del palazzo anche un bar e una bellissima biblioteca. Un logo magico quindi e anche pieno di glamour che oggi offre una possibilità di soggiorno.

La casa di “Colazione da Tiffany” oggi.

Il mitico appartamento di Holly Golightly oggi è stato messo in affitto ed è forse un’occasione imperdibile per i fan del cinema e del fascino di Audrey Hepburn. L’affitto della casa è sotto la gestione di un’agenzia immobiliare di lusso dal nome Ispirato ed è disponibile per affitti brevi o lunghi. L’agenzia offre anche un servizio di conciergerie e all’arrivo, garantisce un’appartamento già ben rifornito con tutti i beni necessari. Gli ospiti che vi soggiorneranno avranno quindi la possibilità di rilassarsi sul divano in cui Holly intratteneva i suoi amici oppure di sorseggiare un caffè davanti alle vetrine di Tiffany o affacciandosi all’iconica finestra dove la Hepburn suonava l’ukulele. Sicuramente un’esperienza unica e di lusso.

Credits Instagram @ispirato- La biennale.it

L’appartamento infatti è anche un vero e proprio gioiello di design, arredato in modo sofisticato ed elegante in stile Old New York e con una vista mozzafiato sulla città. Come è facilmente intuibile però il costo non è proprio alla portata di tutti. L’affitto della casa infatti varia dai 600 dollari a notte ai 2500 dollari al mese. Una cifra che però ripaga un’esperienza unica di vivere in un luogo che ha fatto la storia del cinema.

Impostazioni privacy