Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Comprano il quadro ma lo riportano indietro e non vogliono i soldi: l’inquietante storia della Donna nella pioggia

Storie di opere maledette e fantasmi nei quadri c’è ne sono tantissime, ma forse non è mai sentito parlare di pioggia maledetta!

L’elemento pioggia ha sempre affascinato gli artisti di ogni epoca, sia per la sua bellezza sia per la sua evocazione della natura. Nella storia dell’arte è stata rappresentata in diversi modi, da paesaggi bagnati da una leggera pioggerella estiva fino al dramma delle tempeste furiose.

Quadro maledetto
Sareste disposti a perdere del denaro a causa di un quadro? (labiennale.it)

Quello che rende la pioggia così affascinante è sicuramente la sua capacità di suscitare emozioni profonde, qualcosa che va tra la malinconia e l’inquietudine. In molte opere, la pioggia viene utilizzata anche per dare un senso di solitudine, tristezza e turbamento interiore. La scelta di inserire l’elemento pioggia può aggiungere un tocco di dramma e tensione alla composizione artistica. Un caso in particolare è quello della Donna sotto la pioggia di Svetlana Telets. Un quadro così inquietante che alcuni compratori hanno preferito perderci dei soldi pur di liberarsene!

La pioggia maledetta: quando un’opera d’arte ti osserva

The woman of the rain è un’opera creata da un’artista ucraina, Svetlana Telets, ed è diventata molto famosa non tanto per l’opera in sé, quanto per il fatto che più compratori e più volte nel corso del tempo, hanno riportato indietro l’opera senza richiedere neanche un rimborso.

Del resto, l’opera è piena di misteri e di aneddoti spaventosi. Sin dalla sua realizzazione, c’è stato qualcosa che non andava. Svetlana si era laureata da poco alla Odessa Art University. Dopo la laurea, aveva avuto per diverso tempo, addirittura mesi, l’impressione che qualcuno la osservasse. Proprio questa sensazione le fu di ispirazione e iniziò a dipingere su una tela bianca. Non ci pensò molto ed agì di impulso, come se qualcun altro stesse dipingendo per lei. Fu un quadro che terminò in poche ore quello stesso giorno e da cui emersero i contorni di una donna sotto la pioggia.

La pioggia maledetta
Woman of the rain di Svetlana Telets – Fonte Screenshot Youtube @BrittneyCrabb (labiennale.it)

La tela venne esibita per la prima volta in una galleria d’arte di Vinnitsa, una città dell’ Ucraina centrale. Venne acquistata da una donna che viveva da sola che, però, a soli pochi mesi dall’acquisto dell’opera, decise di riportarla indietro. Da quando aveva acquistato l’opera non riusciva più a dormire e sentiva come una presenza in casa sua.

La stessa cosa successe ad un secondo proprietario, che dichiarò addirittura di aver visto l’ombra della donna camminare intorno a lui. Un terzo appassionato d’arte, era molto scettico a riguardo e comprò la tela proprio per dimostrare che non avesse nulla di strano. In realtà, anche lui la riportò indietro dicendo che si sentiva osservato dagli occhi della donna e di soffrire di forti emicranie in presenza dell’opera.

Impostazioni privacy