Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Cattedrale di Palermo: 3 particolari che nessuno ricorda e che la rendono assolutamente unica

3 curiosità sulla Cattedrale di Palermo che forse conosci ma non ricordo, ecco perché è un monumento importante e iconico!

Una delle mete più gettonate nel periodo estivo è senza ombra di dubbio la Sicilia. Quest’isola offre spiagge e un mare paradisiaco in cui è possibile trascorrere le vacanze estive all’insegna del relax e dell’acqua cristallina. Non tutti, però, prendono in considerazione l’idea di visitare l’isola e andare alla scoperta della sua storia con monumenti, musei e luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

cattedrale Palermo curiosità
3 curiosità che forse non conosci sulla Cattedrale di Palermo – labiennale.it (fonte foto Canva)

Se hai intenzione di trascorrere un weekend non troppo distante da casa o prossimamente trascorrerai le vacanze in uno dei posti più belli in Italia, non perdere assolutamente il suo capoluogo, Palermo. Oltre a vantare un centro storico incantevole, uno dei luoghi simboli della città da visitare senza dubbio è la Cattedrale di Palermo. Unica e particolare, la cattedrale vanta 3 curiosità che forse ancora non conosci. Ecco di cosa si tratta!

La Cattedrale di Palermo e le sue curiosità

La Cattedrale metropolitana della Santa Vergine Maria Assunta, questo il nome completo, è in stile architettonico gotico normanno con influenze bizantine e arabe. La sua storia è molto lunga, motivo per cui ti invitiamo a visitarla per andare alla scoperta di questa meravigliosa cattedrale siciliana.

cattedrale Palermo curiosità
3 curiosità che forse non conosci sulla Cattedrale di Palermo – labiennale.it (fonte foto Canva)

Ci sono ben tre curiosità che molto probabilmente non conosci, infatti la Cattedrale di Palermo è stata al centro dell’attenzione anche per altri motivi. Questo tipo di monumento ha fatto da sfondo a tantissimi film italiani, tra cui uno dei più amati e belli: il terzo film de Il Padrino. Una location molto richiesta e gettonata proprio a causa della sua incredibile bellezza.

Un’altra curiosità riguarda proprio la sua storia: la cattedrale inizialmente ospitava sia una chiesa cristiana che una moschea araba, nel corso degli anni poi ha subito tantissimi altri cambiamenti. Ultima curiosità, anche questa molto interessante, riguarda una delle tombe che si trovano all’interno della cattedrale. La struttura ospita il sarcofago di Guglielmo d’Aragona, la tomba di Ruggero, nonno di Federico II, e la tomba di quest’ultimo. La curiosità riguarda proprio la tomba del cosiddetto Stupor Mundi, non tutti sanno che si trova all’interno della Cattedrale e che è stata aperta in tutti questi anni solo due volte, non di più.

Per visitare il monumento ti suggeriamo di prenotare la visita online o di richiedere le informazione proprio all’interno del chiostro. La visita guidata prevede anche l’accesso alle tombe reali e alla cripta. Aperta dalle 07.00 alle ore 19.00, trovi tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Impostazioni privacy