Chi siamo

Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Keanu Reeves ha un doppio nel mondo dell’arte: sono identici ma hanno vissuto in secoli diversi

Sapevi che Keanu Reeves ha un vero e proprio sosia nel mondo dell’arte? La somiglianza è innegabile ( e davvero incredibile)

Chiunque conosce l’iconico Keanu Reeves, soprattutto in relazione al suo ruolo nella saga cinematografica Matrix. L’attore è probabilmente uno dei più famosi al mondo, ma non tutti probabilmente sanno che possiede un sosia nel mondo dell’arte: se il tempo non attestasse il contrario, non sembrerebbe affatto una coincidenza!

alter ego keanu reeves
Keanu Reeves ha un alter ego nel mondo dell’arte. Foto da Ansa (labiennale.it)

Già più volte è capitato di riscontrare delle curiose somiglianze tra personaggi del mondo dello spettacolo e opere o sculture di fama a dir poco internazionale. Basti pensare a quella del rapper Eminem con il busto di un’ imperatore romano (clicca qui per saperne di più) o, ancora, quella dell’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama con un discusso faraone egiziano (clicca qui per visionare le immagini).

Ebbene sì anche uno degli attori più famosi di Hollywood possiede un sosia nel mondo dell’arte: mettendo a paragone le due immagini, ovvero la foto della star e quella dell’opera in questione, rimarrete del tutto a bocca aperta e stenterete a credere che non siano davvero la stessa persona. Scorrete in basso per visionare il collage!

Keanu Reeves, ecco il suo sosia nella storia dell’arte

I tratti caratteristici dell’attore sono noti davvero tutti: capelli corvini lunghi alla spalla, barba bella folta e, soprattutto, uno sguardo intenso, attratti magnetico. Queste stesse peculiarità possono essere ritrovate nel quadro Ritratto di Paul Mounet a cura di Louis Maurice Boutet.

alter ego keanu reeves
Keanu Reeves e il suo alter ego nel mondo dell’arte. Foto da Ansa e Pinterest (labiennale.it)

Il ritratto in questione, che raffigura probabilmente l’artista impressionista Monet, ricorda davvero molto la star hollywoodiana sotto molteplici punti di vista. In primis, la fronte molto ampia ed alta, ma anche i capelli in stile messy, portati ad una lunghezza similare, ma con messa in piega differente. Anche la barba, folta ma non troppo, presenta un taglio analogo tra i due.

Anche le sopracciglia, scure ma sottili, sono un elemento in comune, anche se dobbiamo ammettere che la più grande somiglianza parte proprio dall’espressione, in entrambi i casi seriosa, ma comunque forte e densa di significato. Per forza di cose, lo stile tra i due è differente, ma comunque possiamo annoverare anche l’accostamento camicia-giacca come un tratto comune.

Che ne pensate di questo confronto? Notate anche voi la somiglianza?

Impostazioni privacy